10 alimenti che ti aiutano a ridurre il colesterolo

By Arianna Casali 2 years agoNo Comments
Home  >  Cibo  >  Articoli sui cibi  >  10 alimenti che ti aiutano a ridurre il colesterolo

10 alimenti che ti aiutano a ridurre il colesterolo

È risaputo che un alto livello di colesterolo rappresenta un rischio significativo di malattie cardiovascolari come l’ictus e l’infarto. Per questo motivo è fondamentale controllare e ridurre il livello di colesterolo. È sufficiente apportare dei piccoli cambiamenti alla routine quotidiana per ottenere grandi risultati! Di seguito trovi una lista di dieci alimenti che ti possono aiutare a ridurre il colesterolo!

  1. Soia: l’alternativa intelligente. Se il tuo livello di colesterolo è troppo alto dovresti ridurre l’apporto di carne e formaggio. La soia è un’ottima alternativa! Esistono molti prodotti a base di soia: il tofu, la farina di soia, il latte di soia, ecc.. Al giorno d’oggi è possibile trovare questo tipo di prodotti anche nei supermercati più piccoli.
  2. Fagioli: l’alimento ad alto contenuto di fibra. I cibi che contengono molte fibre aiutano a ridurre il livello di colesterolo. I fagioli sono un alimento gustoso che ci permettono di aggiungere fibre alla nostra dieta. Inoltre, i fagioli contengono molte proteine, ferro e folati.
  3. Avocado: il super eroe. Questo alimento è una fonte inesauribile di grassi monoinsaturi, elementi fondamentali per la salute del cuore. L’avocado infatti aiuta ad aumentare i livelli di colesterolo buono (HDL: lipoproteine ad alta densità) e a ridurre il colesterolo cattivo (LDL: lipoproteine a bassa densità).
  4. Salmone: il miglior amico del cuore. Degli studi hanno dimostrato che alcune categorie di grassi possono proteggere contro il colesterolo cattivo. Il salmone è ricco di acidi grassi omega-3 che contribuiscono a ridurre il colesterolo cattivo, LDL, e ad aumentare il colesterolo buono, HDL.
  5. Alternative al burro: gli amici della colazione. È stato dimostrato che le margarine a base di sterolo riducono il colesterolo. Sostituire il burro con alimenti spalmabili più sani è facile ed economico.
  6. Spinaci: l’eroe verde in foglia. Gli spinaci contengono molta luteina. Degli studi recenti hanno dimostrato che la luteina contribuisce alla rimozione del colesterolo dalle pareti arteriose. La luteina inoltre protegge gli occhi dalla degenerazione maculare senile. Ecco perché Braccio di Ferro li adora!
  7. Noci: la nuova moda tra gli spuntini. Invece di buttarti sui dolci, perché non provare questa alternativa sana? Noci, mandorle e anacardi sono ricchi di grassi monoinsaturi, molto salutari per il cuore. Le noci inoltre hanno il vantaggio di contenere anche acidi grassi omega-3 che diminuiscono il livello di LDL e aumentano il livello di HDL.
  8. Aglio: sicuro e affidabile. Nell’antico Egitto l’aglio era utilizzato per prevenire l’asma e, più in generale, per rimanere in buona salute. Recenti studi hanno dimostrato che l’aglio contribuisce alla diminuzione del colesterolo, protegge dalle infezioni e riduce addirittura la pressione sanguigna. Quindi non aver paura di usare l’aglio quando cucini, specialmente se piace a tutti. Non tutti però lo apprezzano e può essere molto forte: se ti sta a cuore la felicità altrui, meglio controllare!
  9. Cioccolato: il bonus inaspettato. Il cioccolato fondente è ricco di antiossidanti che impediscono alle piastrine del sangue di formare dei coaguli, lasciando quindi le arterie libere e permettendo un flusso continuo! Un secondo vantaggio del cioccolato fondente per le arterie è la prevenzione dell’ossidazione del colesterolo cattivo LDL che blocca la formazione di placche arteriosclerotiche.
  10. Tè: la bevanda perfetta. Stiamo un po’ barando (è una bevanda e non un alimento), ma dovevamo includere il tè nella lista. Il tè possiede tutti gli ingredienti chiave della bevanda ideale per la salute: lo puoi bere caldo o freddo; è rilassante; come il cioccolato fondente, il tè contiene molti antiossidanti; e, sempre come il cioccolato, impedisce l’ossidazione del colesterolo cattivo, rallentando e/o impedendo la formazione di placche nelle arterie. Perché non berlo?

 

 

Diritti Immagine: flegido via VisualHunt

Categories:
  Articoli sui cibi, Cibo

Leave a Reply