Ansia e Stress: come influiscono sull’ipertensione?

By Arianna Casali 2 years agoNo Comments
Home  >  Approfondimenti  >  Ansia e Stress: come influiscono sull’ipertensione?

Ansia e Stress: come influiscono sull’ipertensione?

Ipertensione, Ansia e Stress

La predisposizione genetica e uno stile di vita poco salutare non riescono a spiegare del tutto perché l’ipertensione si sviluppa in alcune persone e in altre no. Anche lo stress, infatti, può giocare un ruolo determinante per la salute cardiovascolare, e un numero crescente di studi ne ha dimostrato il legame con la pressione alta (1).

Quando ci sembra di ‘non farcela’ a rispondere adeguatamente a tutte le richieste di famiglia, lavoro e amici, nell’organismo si innesca il circolo vizioso dello stress e possono subentrare stati d’ansia. Il meccanismo con cui lo stress influisce sulla salute di arterie e cuore è ancora poco chiaro. Alcuni studi sul disturbo post-traumatico da stress, tipico di chi vive eventi traumatici come una guerra o un terremoto, hanno evidenziato che livelli eccessivi di stress alterano la produzione e il rilascio di alcuni neurotrasmettitori e molecole immunitarie, che sono coinvolte anche nel mantenimento dell’equilibrio cardiocircolatorio (2).

Single e troppo stressati sul lavoro

ansia-stress_02Sono molte le situazioni di vita che possono scatenare stress o stati d’ansia, con ricadute negative sulla salute generale.

Tra queste, il lavoro è tra i principali fattori che possono far schizzare la pressione arteriosa. Troppi impegni, poca gratificazione o un luogo di lavoro conflittuale sono stati associati a valori più elevati di ‘massima’ e ‘minima’ e a una maggiore probabilità di sviluppare ipertensione. Sono gli uomini a farne maggiormente le spese, la salute cardiovascolare delle donne sembra invece reggere meglio allo stress occupazionale (1).

Anche le relazioni sentimentali possono essere fonte di stress e ansia, soprattutto quando sono assenti: è nei single, infatti, che si registra una pressione più alta e maggiore vulnerabilità a soffrire di ipertensione. Al contrario, il matrimonio sembra essere portatore di un migliore stato di salute, anche se i litigi di coppia possono davvero far salire la pressione alle stelle, seppur temporaneamente (1). Oltre a questi, anche la solitudine, la scarsa o assente rete sociale, le difficoltà economiche, un basso stato socio-economico e la discriminazione razziale sono tra le possibili fonti di stress che sono state associate all’ipertensione.

ansia-stress_03Come ritrovare l’equilibrio

Tutti possono, prima o poi, trovarsi in un periodo stressante con pesanti ricadute sulla salute cardiovascolare. Per questo è così importante imparare a gestire lo stress e l’ansia.

ansia-stress_04Per ridurre lo stress e i rischi per la salute, può essere utile:

  • rallentare
  • migliorare la qualità del sonno
  • imparare tecniche di rilassamento (meditazione, yoga)
  • rafforzare la rete sociale per avere un valido supporto
  • perfezionare la capacità di gestire gli impegni (famigliari, lavorativi, sociali)
  • volersi bene con piccoli gesti (un bagno rilassante, un massaggio)

Fonti:

1) Tanya M. Spruill . Chronic Psychosocial Stress and Hypertension. Curr Hypertens Rep. 2010 February ; 12(1): 10–16. doi:10.1007/s11906-009-0084-8.

2) Steven S. Coughlin Post-traumatic Stress Disorder and Cardiovascular Disease The Open Cardiovascular Medicine Journal, 2011, 5, 164-170

3) Harvard Heath Education.
http://www.health.harvard.edu/heart-health/7-ways-to-keep-stress-and-blood-pressure-down

Category:
  Approfondimenti

Leave a Reply